Prenotare un consulto

Per contattarci, per favore, compilate il seguente formulario

  • Tipo Famiglia




  • Voglio essere un uovo / utero donatore

×

Ti contatteremo presto

×

Domande frequenti

Una selezione delle domande più comuni

Q.

Le coppie sane possono avere problemi di fertilità?

A.

Qualche volta l’infertilità affetta anche le coppie sane. La causa può essere l’incompatibilità biologica tra i partners, anzi ad essere precisi, è immunologica. Si riconosce come infertilità idiopatica. Si può rivelare mediante esami specifici e superarla attraverso tecniche di riproduzione assistita.

In molti casi l’infertilità idiopatica viene considerata come una malattia psicologica dovuta alle relazioni familiari o sessuali o alla rinuncia subconscia della donna ad avere figli. In questo caso si raccomanda un consulto dello psicologo familiare.

Q.

Quali sono le indicazioni mediche per accedere alla maternità surrogata?

A.

Le indicazioni mediche per realizzare il programma di maternità surrogata vengono imposte solo in Russia.

  1. Assenza dell’utero (congenita o acquisita).
  2. Deformazione della cavità uterina o della cervice a causa di patologie uterine congenite o a seguito di malattie.
  3. Aderenze intrauterine incurabili.
  4. Patologie extragenitali e genitali a causa delle quali è controindicato o impossibile avere un figlio.
  5. Numerosi tentativi di FIV falliti.
Q.

In quali Paesi si può usufruire della maternità surrogata?

A.

La lista dei Paesi è molto ampia. Anche se LifeBridge Agency realizza programmi esclusivamente nei Paesi dove la legislazione è favorevole alla maternità surrogata ed esistono garanzie legali: Stati Uniti e la Russia.

Q.

Come selezionare il Paese dove realizzare il programma di maternità surrogata?

A.

Per aiutarvi a scegliere la migliore opzione vi offriamo l’assistenza e il consulto con i nostri avvocati.

Q.

Si può scegliere il sesso del figlio?

A.

Nei limiti dei programmi che implementiamo, negli Stati Uniti è possibile scegliere il sesso del figlio senza avere alcuna indicazione medica, mediante la tecnica DGP (la Diagnosi Genetica Preimpianto). Mentre in Russia è necessario avere indicazioni mediche per giustificare la selezione del sesso dell’embrione.