MATERNITÀ SURROGATA

Maternità surrogata o utero in affitto: cos’è? È legale in italia?

Maternità surrogata cos’è

La maternità surrogata o utero in affitto é una forma di fecondazione assistita in cui una donna accetta di portare a termino una gravidanza per un'altra persona. Per realizzare questo processo sono necessari alcuni fattori:
  1. Una donna disposta a portare a termine la gravidanza e a rinunciare a qualunque diritto di maternità
  2. Una coppia o persona che vuole formare una famiglia
  3. Un ovulo sano della futura madre o di una donatrice
  4. Un Spermatozoo del futuro padre o di un donatore
Tutti desideriamo essere genitori ma questo è naturalmente impossibile per le coppie in cui la donna non può avere figli, per le coppie di due uomini o due donne, e per le persone sole. In questi casi l’utero in affitto può essere la soluzione.
Esistono diversi tipi de surrogazione di maternità, seconda della relazione genetica che la madre surrogata mantiene con il bebè: tradizionale o gestazionale, è seconda invece del corrispectivo economico: commerciale o altruistica. Per più informazione potete consultare qui

che cos´è la maternità surrogata?

Maternità surrogata in italia: È legale?

La maternità surrogata in Italia è proibita dall'articolo 12 della legge 40 del 2004. Nonostante ciò, sempre più italiani ricorrono alla surrogazione di maternità per avere un figlio, ma come è possibile?
La risposta è semplice, anche se l’utero in affitto in Italia è proibito, gli italiani possono andare in altri paesi dove è permesso. I paesi più scelti dagli italiani sono due: Canada e Stati Uniti. Ci sono due paesi in cui si ottiene una sentenza del tribunale che consente di registrare il bambino a nome dei futuri genitori. Questi paesi sono molto abituati a svolgere programmi di maternità surrogati e offrono sicurezza e tranquillità a tutte le famiglie che si recano lì per realizzare il loro sogno di avere un bambino.
l’utero in affitto in Italia sembra ancora lontano da essere approvato, anche se ci sono molti argomenti a favore. Attualmente solo è permesso in alcuni paesi. Nel caso in cui un italiano svolga un programma di maternità surrogata all'estero, in un Paese in cui questa tecnica è legale, non commette alcun reato però è importante avere il supporto di un'agenzia di maternità surrogata per evitare ulteriori problemi.
LifeBridge Agency è specializzata nei processi di surrogazione e lavoriamo solo in paesi legali e sicuri.

Gestazione per altri: Perché ha aumentato tanto?

Tra le tante ragioni, l’aumento della mateternità surrogata nel mondo, oltre a spiegarsi con il desiderio di avere bambini da parte di persone con problemi di fertilità, è anche dovuto ad una diminuzione del 60% delle adozioni da altri Paesi nell’ultimo triennio. La caduta delle adozioni è stata tale che negli ultimi dieci anni le adozioni internazionali hanno registrato un crollo dell’85%.
Tra i motivi principali che spiegano questo decremento troviamo i requisiti molto severi che vengono richiesti al momento di portare a termine un’adozione internazionale. Per questo, molti modelli di famiglia optano per la maternità surrogata. Nonostante si tratti di un processo ancora illegale in alcuni Paesi, è comunque un’alternativa che può risultare completa e che necessita dell’imprescindibile appoggio di diverse figure professionali che aiutano e accompagnano le coppie in tutto il processo di surrogazione. 
Per questo, una volta presa la decisione di avere un bebè tramite un programma di surrogazione di maternità è molto importante conoscere in maniera approfondita una serie di fattori e contare sull’appoggio di un’agenzia di fiducia e con esperienza dimostrabile in questo settore. 

La surrogazione di maternità è permessa per tutti i modeli di famiglia?

modelos de familia en gestacion subrogada

Possono ricorrere a la gestazione per altri qualsiasi tipo di famiglia, coppie eterosessuali come anche coppie gay, donne o uomini single.
In generale, affinché una coppia eterosessuale o una donna single possano optare per questa pratica, deve esistere un problema di infertilità che impedisca il naturale sviluppo della gravidanza, un problema di assenza di utero o altre malattie che impediscano il concepimento.
D’altra parte, per poter portare a termine un programma di surrogazione, bisogna rispettare le leggi che vigono in ogni Paese nel quale è legale la gravidanza surrogata, per citare alcuni esempi:
Negli Stati Uniti non è permesso in tutti gli stati, in alcuni, come New York, Arizona e Michigan, è proibita e addirittura considerata come un delitto penale.
Per questo, si raccomanda sempre, onde evitare problemi in seguito, di rivolgersi ad una agenzia specializzata in surrogazione di maternità, che in più offra anche una consulenza legale, i migliori specialisti in riproduzione assistita e assistenza durante tutto il programma di surrogazione. 

Argomenti a favore della gestazione per altri

Il principale argomento a favore della surrogazione, ed anche il più conosciuto, è che questa pratica si realizza solo con il consenso di entrambe le parti; nessuna delle parti è obbligata a fare qualcosa che non voglia. Dall’altra parte, non esiste nessuno studio che dimostri che la madre surrogata abbia il famoso vincolo madre-figlio.
Ma la cosa più importante, e che non può essere trascurata, è che nella maggior parte dei casi le persone che ricorrono alla surrogazione lo fanno perché non possono avere figli per problemi di fertilità, di salute o di qualsiasi altro tipo. In più, è sempre più diffusa anche tra le coppie omosessuali che, se non fosse per questa pratica, non potrebbero avere figli geneticamente propri (anche se solo di uno di loro).
Ci sono molti difensori della surrogazione che considerano questa tecnica come un vero e proprio atto di solidarietà e come un regalo a tutte quelle persone che non possono avere figli.



russia-canada-it.jpg

russia-usa-it.jpg