Maternità surrogata aspetti legali

La legalità della gestazione surrogata varia in funzione del Paese in cui ci troviamo. Attualmente esistono varie opzioni:

Nel caso spagnolo al momento non è legale, secondo come stabilito dalla Legge 14/2006, del 26 maggio:

  1. Sarà nullo in pieno diritto il contratto per il quale si stabilisca la gestazione, con o senza retribuzione, a carico di una donna che rinuncia alla filiazione materna a favore del contraente o di un terzo.
  2. La filiazione dei figli nati da gestazione per sostituzione sarà determinata dal parto.
  3. È possibile l’azione di reclamare la paternità da parte del padre biologico, conformemente alle regole generali.

In altre parole, in Spagna la gestazione surrogata è illegale considerando che la madre biologica del bambino sarà sempre colei che darà alla luce.

Maternità surrogata legislazione attuale

Nonostante l’illegalità in molti Paesi, poco a poco si sta legalizzando in molti altri, come nel caso del Portogallo, che recentemente ha approvato la legge che regola la gestazione surrogata in Portogallo.

Il Paese più richiesto per portare a termine il programma di gestazione surrogata sono senza dubbio gli Stati Uniti, seguiti da Canada e Russia.

La nostra agenzia di gestazione surrogata lavora da anni con queste tre destinazioni perché sono quelli che offrono maggiori garanzie. A seconda del modello di famiglia sarà più adeguato l’uno o l’altro, quindi studieremo ogni caso in modo personalizzato, orientandovi e consigliandovi in ogni momento affinché non dobbiate affrontare alcun problema legale successivamente.






russia-canada-it.jpg