Maternità surrogata come funziona

La procedura di un programma di maternità surrogata si compone in diverse fasi, tutte coordinate ed organizzate dalla nostra agenzia LifeBridge Agency.
La procedura di maternità surrogata

Le fasi si possono dividere in:
1. Colloquio personalizzato tra il cliente e la nostra agenzia, totalmente gratuito
2. Quando ci viene esposto il caso, la nostra agenzia di maternità surrogata vi consiglierà sul programma di surrogazione e la destinazione che si adatta meglio alle vostre esigenze
3. Forniamo inoltre la possibilità di servirsi dell’assistenza legale grazie alla quale il cliente può risolvere i suoi dubbi a livello legale. In quanto invece ai dubbi medici, avrete ugualmente modo di consultarvi con una specialista
4. Il cliente decide di realizzare il programma
5. Firma del contratto con la nostra agenzia di maternità surrogata
6. Presentazione dei profili disponibili della donatrice di ovuli e/o del donatore di sperma e, ove richiesto, della madre surrogata. 

7. Primo viaggio dei futuri genitori nel Paese nel quale si realizzerà il programma di maternità surrogata per apportare il proprio materiale biologico.
8. Analisi mediche e prelievo del materiale biologico (ovuli e/o sperma dei genitori biologici)
9. Firma dei contratti con la donatrice di ovuli e/o il donatore di sperma, con la madre surrogata, con la clinica e con l’avvocato del Paese nel quale si realizza il programma.
10. Inizio del ciclo di stimolazione ovarica della donatrice di ovuli e raccolta dello sperma, ove richiesto
11. Una volta che si ottengono ovuli e sperma, si realizza la FIV per ottenere gli embrioni
12. Trasferimento embrionario
13. Evoluzione della gestazione
14. Dopo due settimane dal trasferimento embrionario, test di gravidanza
15. Esami per controllare il battito cardiaco del bebè ed esami di controllo a monitoraggio di tutta la gravidanza
16. Secondo viaggio nel Paese di destinazione affinchè i futuri genitori possano presenziare alla nascita del bebè
17. Si iniziano le pratiche per il processo di futura parentela del bebè, realizzando tutte le iniziative necessarie affinchè il bebè ritorni in Spagna e si possa registrare nel registro del bebè
18. Ritorno della famiglia a casa
19. Nel caso della Russia, adozione del bebè da parte della futura madre. Nel caso di Stati Uniti e Canada, la procedura si chiude con le pratiche d’iscrizione del bebè.

È possibile realizzare tutto il processo di maternità surrogata soli o è meglio rivolgersi ad un professionista?

Questa domanda ce la fanno molti clienti e, come sempre, rispondiamo di sì, sarebbe possibile farlo da soli se si hanno contatti con avvocati, medici, madri surrogate, cliniche; se si conoscono tutte le leggi in maniera esaustiva in materia di maternità surrogata, se si possiede il tempo necessario per realizzare tutte le pratiche richieste, ecc. Cercando informazioni in internet, nei forum di discussione, nei blog, può sembrare possibile portare a termine da soli un processo così completo quello di cui vi abbiamo appena parlato in maniera dettagliata, però la realtà dice il contrario. La gestazione per sostituzione richiede la collaborazione di molte figure professionali, se possibile i migliori del settore, affinchè venga realizzata con successo tutta la procedura e, nel caso sorga un imprevisto, si possa risolvere in tempo. È per tutto ciò che è meglio rivolgersi ad un’agenzia di maternità surrogata.




russia-canada-it.jpg

russia-usa-it.jpg