MATERNITÀ SURROGATA TRADIZIONALE

Maternità surrogata tradizionale

La madre gestazionale apporta i propri ovuli e pertanto il proprio patrimonio genetico. In questo caso per ottenere la gravidanza si pratica l’inseminazione artificiale nella gestante.

gestazione surrogata tradizionale

Il processo realizzato nella surrogazione tradizionale è abbastanza semplice, poiché la madre gestazionale viene sottoposta a un trattamento di stimolazione ovarica, e proprio nel momento che si ritiene più adeguato, si depositerà nel suo utero il seme del futuro padre del bebè. L’inseminazione artificiale, nonostante sia una tecnica di riproduzione assistita semplice e di basso costo, non ha molta efficacia.

La surrogazione tradizionale è quella che di solito scelgono le coppie omosessuali maschili o i padri single che desiderano diventare padri biologici nel pieno dei loro diritti.

La gestazione per sostituzione tradizionale è stata la prima a essere realizzata e per questo prende questo nome. 

La maternità surrogata tradizionale non si pratica molto attualmente perché i genitori preferiscono che non esista alcuna relazione genetica del bebè con la madre gestante. La più utilizzata al giorno d’oggi è la gestazione surrogata gestazionale.



russia-canada-it.jpg

russia-usa-it.jpg