Maternità surrogata RUSSIA

Maternità surrogata Russia

La Russia ha un’ampia esperienza nella maternità surrogata, ogni anno si realizzano sempre più programmi di surrogazione grazie alla sua legislazione, sistema sanitario di qualità e i suoi molteplici casi di successo.

Legislazione Russa in materia di gestazione surrogata

Una disciplina ampliativa è stata introdotta nel 2012 consentendo il ricorso a pratiche di maternità surrogata non solo a coppie sposata ma anche di fatto. È necessario inoltre dimostrare di non potere avere figli naturali attraverso evidenze cliniche. Tra genitori-committenti e madre surrogata deve obbligatoriamente intercorrere un accordo siglato da entrambi, e nel caso la madre gestante fosse sposata, deve sussistere il consenso a partecipare al programma da parte del marito. La madre surrogata non può avere alcun tipo di legame genetico con il nascituro. Se la madre committente non può mettere a disposizione i suoi ovuli, verrà selezionata una donatrice. Infine è da ricordare il divieto a scegliere il sesso del bambino, a meno che sia giustificato da ragioni mediche in relazione alla trasmissione di determinate malattie genetiche.

Le nostre cliniche FIV

La nostra agenzia conta su un grande vantaggio rispetto ad altre agenzie: abbiamo cliniche di fecondazione in vitro proprie in Russia, Nova Clinic, dal prestigio riconosciuto a livello internazionale.

Perché è un vantaggio contare su cliniche FIV proprie?

Avere le nostre cliniche FIV ci permette di:

  • Offrire ai nostri clienti un’ampia selezione di madri surrogate, cosa che rende il processo molto più rapido.
  • Avere un v¡banco di donatori privato sia di ovuli sia di seme.
  • Rispondere prontamente prima di qualsiasi imprevisto.
  • Ridurre i costi del programma.

Pertanto oggigiorno nessun’altra agenzia può offrire in Russia un programma di surrogazione con Nova Clinic né con altre cliniche russe che offrano le garanzie e la coordinazione dalla Spagna come fa LifeBridge Agency.

Chi può scegliere il Programma Gestazione Surrogata in Russia?

  • Coppie eterosessuali sposate/non sposate
  • Non è possibile per coppie omosessuali, madri single né padri single

Che aspetti importanti ha il programma Gestazione Surrogata in Russia?

  • le madri gestanti sono residenti in Russia
  • La gestazione surrogata è commerciale
  • A differenza di USA e Canada non si ottiene la sentenza giudiziaria, in modo che il bebè alla nascita sia iscritto a nome dell’aspirante padre e a nome della madre surrogata. La gestante dovrà firmare un documento di rinuncia al bebè, cosa precedentemente stabilita in un contratto. Successivamente l’aspirante madre dovrà effettuare un processo di adozione del bebè, un procedimento semplice che si realizzerà tramite i nostri avvocati specializzati in gestazione surrogata.

Cliniche FIV e Dottori del programma surrogazione Russia

Il programma su realizza nella nostra clinica FIV in Russia Nova Clinic, di cui è membro la famosa Dottoressa Natalia Kalinina. Senza alcun dubbio un riferimento nell’ambito della riproduzione assistita, con più di 15 anni di esperienza. Spicca per il suo spirito di continuo superamento, formazione e ricerca. Laureata in Ostetricia e Ginecologia, membro dell’associazione di riproduzione russa (RAHR). Riconosciuta mondialmente per i suoi tassi di successo e per la sua fantastica tesi di dottorato focalizzata sulla ricerca degli ovuli e del loro valore di conservazione.

Domande frequenti del programma surrogazione Russia

Di che nazionalità sarà il nostro bebè?

Vostro figlio alla nascita avrà nazionalità russa. In seguito al Consolato italiano si realizzeranno i procedimenti necessari perché il bebè venga iscritto al corrispondente registro civile e ottenga così la nazionalità italiana.

Quante volte dovrò/dovremo viaggiare?

Normalmente si dovranno effettuare due viaggi:
A) Un primo viaggio per la donazione del materiale genetico (seme e/o ovuli)

B) Secondo viaggio: Siamo soliti raccomandare che l’aspirante genitore/i viaggi tra una o due settimane prima della data approssimativa del parto per recuperare il proprio bebè.

Quanto tempo dovrò/dovremo restare in ogni viaggio?

Il primo viaggio di solito dura una settimana: dopo aver effettuato le prove necessarie si preleverà il primo campione. Se non sarà sufficiente per realizzare la fecondazione in vitro, il dottore potrà chiedere che l’aspirante padre torni alla clinica dopo due o tre giorni per prelevare un altro campione.

Il secondo viaggio può durare 2-4 settimane per registrare il bebè a nome dell’aspirante padre e della madre surrogata.

Che succede se avviene un aborto o se si interrompe una gravidanza?

È un’eventualità che provoca molta inquietudine nei futuri genitori e anche se di solito non accade, se capita gli aspiranti genitori potranno scegliere una nuova madre surrogata e iniziare di nuovo il processo. Gli aspiranti genitori non dovranno far fronte al compenso economico per tutti i giorni in cui è stata incinta perché è una delle garanzie di Nova Clinic. La clinica si incarica di tutte le spese relative alla madre gestante.







russia-canada-it.jpg



Básico
Parte medica
Parte Organizzativa
Assistenza giuridica
Garanzie
Servizi
STANDARD
Parte medica
Parte organizzativa
Assistenza giuridica
Garanzie
Servizi
VIP
Parte medica
Parte organizzativa
Assistenza giuridica
Garanzie
Servizi




russia-canada-it.jpg